Rassegna Stampa

  • Schermata 2018-05-23 alle 15.14.07

    Marco Bechi

    Ecco che inizia il mio viaggio annuale alla scoperta delle cantine toscane.
    Prima tappa è la Fattoria di Rignana nel territorio di Panzano in quel di Greve in Chianti (FI) dove ci aspetta Cosimo Gericke.

    Cosimo Gericke nel vigneto di canaiolo
    Cosimo Gericke nel vigneto di canaiolo

    Cosimo ci fa visitare la vigna e intanto ci racconta di quando nel 1999, con regolare contratto di affitto, subentrò al padre Arminio nella gestione aziendale iniziata da lui nel 1966. I pensieri erano diversi e grazie alla sua esperienza acquisita da giovane in Sud Africa, fece subito grandi trasformazioni modernizzando la cantina. Senza dubbio anche la vicinanza a Giulio Gambelli, forse il più grande assaggiatore di sangiovese della storia vitivinicola italiana, che a volte accompagnava come autista in giro per le aziende, ha contribuito a formare il carattere vitivinicolo di Cosimo Gericke. Da sempre biologica per convinzione l’azienda è comunque certificata dalla vendemmia 2014. Nel tempo sono stati impiantati 10 ha di nuovi vigneti tra cui la vigna di canaiolo prospicente la villa. Cosimo pensa all’azienda con particolare attenzione alla cantina con l’aiuto agronomico nel vigneto di Franco Gabrielli e enologico di Paolo Salvi per i vini.

    Un tavolo da degustazioni direttamente in vigna, cosa si può avere di meglio
    Un tavolo da degustazioni direttamente in vigna, cosa si può avere di meglio

    I vigneti circondano la villa dove si trova un agriturismo e nelle vicinanza anche un ristorante ed è situato in una bella collina esposta a sud-est e sud-ovest ad una altitudine di 450 mt. slm. su terreni galestro-calcareo argillosi con molto scheletro.

    La veduta dalla parte della cantina
    La veduta dalla parte della cantina

    La densità è di 5.500 piante per ha. tutte allevate a guyot. Un clone aziendale di canaiolo è stato recuperato nel 2003 e moltiplicato per ottenere una unica vigna da cui si produce il canaiolo in purezza proposto nel tipico fiaschetto toscano.

    La veduta dal ristorante situato nel piccolo borgo
    La veduta dal ristorante situato nel piccolo borgo

    Dopo Cosimo ci accompagna in cantina dove si trovano vecchi resti della tradizione che voleva l’uso dei fiaschi.

    Un vecchio sgocciolafiaschi cimelio della cantina
    Un vecchio sgocciolafiaschi cimelio della cantina

    Le maggior parte delle barrique sono state sostituite da tonneau che secondo la cognizione attuale producono un vino migliore.

    La cantina dei legni
    La cantina dei legni

    Attraversando la villa si nota l’antica storia vedendo la vecchia cucina, usata tutt’oggi per le colazioni dell’agriturismo.

    La vecchia cucina della fattoria
    La vecchia cucina della fattoria

    Ed anche si possono osservare collezioni di ricci che rappresentano il logo della Fattoria di Rignana.

    Il Riccio simbolo della Fattoria di Rignana
    Il Riccio simbolo della Fattoria di Rignana

    Esternamente alla villa si trova un bel giardino circondato da alberi secolari.

    Il parco della villa
    Il parco della villa

    Alla fine della visita ci siamo seduti con Cosimo ed abbiamo assaggiato i vini in uscita quest’anno.

    Cosimo Gericke e i suoi vini
    Cosimo Gericke e i suoi vini

    I vini assaggiati sono stati: Rosato 2017, Chianti Classico 2015, Chianti Cl. Ris. 2014, Chianti Cl. Gran Selezione Villa di Rignana 2015, Riccio 2015, Canaiolo 2015 ma non ve ne parlo perchè è sempre meglio andare in azienda ed assaggiarli di persona.

  • Fattoria e Villa di Rignana

    OP BEZOEK IN DE WIJNGAARD | WIJNSPIJS IS BIJ WIJNHUIS RIGNANA IN TOSCANA CHIANTI

    Altijd al een wijndomein willen bezoeken? Hier ben je welkom (en kun je zomaar Prinses Beatrix tegenkomen)! Lees verder hoe ik tijdens onze vakantie in Italië terugreed naar het vakantiehuis met een auto vol wijn.

    Op bezoek bij | Fattoria Rignana
    Via een slingerende weg door de heuvels en bergen zijn wij onderweg door Toscane. Onderweg komen we in petieterige wijndorpjes bussen vol Amerikanen tegen, die op hun rondje Europa, ook een beroemde wijnregio willen ‘doen’. Geef ze eens ongelijk. Gelukkig kunnen we toeristenbussen snel achterlaten. We gaan verder de bewoonde wereld uit. De wegen worden kleiner en nog kronkeliger. En dan slaan we een nauwelijks verharde weg in en bereiken – lekker door elkaar geschud – Fattoria Rignana.

    Tussen Siena en Florence kun je hier trouwen, dineren wijnproeven en zwemmen
    Midden in de prachtige natuur en met waanzinnig uitzicht, waar op dat moment keihard wordt gewerkt om ook de allerlaatste druifjes binnen te halen. Hier tussen publiekstrekkers Siena en Florence kun je naast wijn proeven – waar wij voor komen – ook slapen, dineren, zwemmen, tennissen, wandelen én trouwen. Hadden we dat maar eerder geweten.

    Onze gastheer en eigenaar van het wijngoed Cosimo Gericke is een charmante en rustige verteller. Hij laat ons naast zijn serie Chianti’s ook een paar minder bekende en kleinere oplages proeven. Tijdens het proeven van de Classico DOCG, Chianti Classico Riserva DOCG en Chianti Classico Gran Selezione DOCG in verschillende jaargangen, vertelt Cosimo over zijn experimenten en zijn afwegingen tussen wijnen die commercieël aantrekkelijk zijn – en zijn eigen voorkeuren bij het wijn maken.

    Hoge kwaliteit wijnen in diverse stijlen
    De wijnen die wij proeven zijn allemaal van hoge kwaliteit, elegant en hebben een aangename structuur. De Sangiovese druif zorgt met z’n hoge zuurgraad voor een perfecte eetwijn. De instap Rignana Chianti Classico heeft een heerlijk hoge ‘doordrinkbaarheid’. Naast de Sangiovese gebruikt Rignana trouwens ook Cabernet Sauvignon, Merlot en Cabernet Franc en Canaiolo.

    Thuis ook deze mooie Chianti proberen? www.grapy.nl/product-brands/fattoria-rignana/

    De meer gerijpte wijnen hebben meer tannines. Ze zorgen dat deze wijnen wel even mee kunnen, maar nu al smaken ze vol en volwassen. De Rignana Chianti Classico Reserva is een wijn om even heerlijk je mond bij te houden en weg te dromen. Wauw.

    Rose uit Chianti
    Speciale vermelding voor de rosé van Rignana van 100% Sangiovese. Ook daar wilde we wel een paar doosjes van inladen. Helaas voor ons al helemaal uitverkocht. Net als we ons schrap zetten om de kronkelweg weer af te rijden, komt Cosimo aan met een paar flesje uit z’n privé collectie. Omdat het zo gezellig was. Kijk, dat is dus die gastvrijheid waar iedereen zo lyrisch over is. We komen terug.

    Wil je ook op bezoek bij Cosimo van Fattoria Rignana? Boek hier www.rignana.it een van de prachtige kamers, inclusief zwembad met waanzinnig uitzicht, een tafel in het restaurant of een villa tussen de wijngaarden. Je kunt hier trouwens ook je hele bruiloft laten plaatsvinden.

  • fronte-gran-selezione-2013

    Il Giornale

    Bio, giovane e nelle anfore Il vino che fa tendenza

     

    Ecco chi sale e chi scende. Fanno il botto gli spumanti E anche l’occhio vuole la sua parte con etichette stilose

     

    GREEN IS THE NEW BLACK

    Questo è stato il Vinitaly che secondo noi ha definitivamente sdoganato il vino bio (da non confondersi con quello biodinamico sulle cui caratteristiche organolettiche ci permettiamo di nutrire ancora molti dubbi). Ormai i vini prodotti ottenuti abbattendo le sostanze chimiche e i solfiti, nonché limitando le risorse idriche, sono buoni, spesso eccellenti. Dimenticate quindi il liquido puzzone e dal colore scomposto spacciato dal fanatico con gli zoccoli. Bio c’è. Un esempio? Il Chianti Classico docg Gran Selezione di Rignana, un piccolo capolavoro fatto in soli 3mila esemplari.

     

    Andrea Cuomo 

    Scarica Articolo

  • vigna Rignana Timossi

    Fattoria Di Rignana: I Sontuosi Vini Del Chianti Classico

    La Toscana è una terra baciata dal Signore, e anche da Bacco.

    Greve in Chianti è uno dei comuni di riferimento per la produzione dell’omonimo vino, Panzano è la sottozona forse più nobile di questo territorio.
    Il territorio di Panzano è stato motore per tutta la rinascita del Chianti Classico, così come la zona chiamata la “Conca d’oro” negli anni ‘80 e ‘90 è stata meta di appassionati ed opinion leaders, che ne hanno tessuto le lodi.
    La gara a racimolare premi su varie riviste italiane ed internazionali ha talvolta fatto perdere il senso della misura a qualche produttore che si è spinto un po’ troppo oltre nell’utilizzo di pratiche enoiche ed utilizzo dei legni, facendo sì purtroppo che la modernità offuscasse l’attaccamento al territorio.
    Il nostro Cosimo, patron di Fattoria di Rignana, ha, al contrario, sempre tenuto ben presente le proprie radici. I suoi vini sono, infatti, vere e proprie fotografie del Chianti Classico e per la produzione del suo vino utilizza solo vitigni toscani (Sangiovese, ovviamente, ma anche Canaiolo e Colorino) e affina il vino in botti grandi, per permetterne un’accurata maturazione.
    Ne deriva un prodotto importante, ma che fa della bevibilità la sua migliore caratteristica. Una trama sontuosa, che viene equilibrata da una succulenza tipica del Sangiovese dell’area nord del Chianti Classico: Greve in Chianti.

    Tra i collaboratori che hanno tracciato il percorso di crescita di Fattoria di Rignana c’è un certo Giulio Gambelli, enologo e collaboratore di molte aziende Sangiovese oriented (Biondi Santi, Poggio di Sotto, Soldera, solo per citare le più importanti), un fiore all’occhiello, un marchio di toscanità eccezionale che solo le aziende più territoriali possono vantare.
    Varrebbe la pena visitare la location seicentesca, che custodisce, tra l’altro, la tomba di Scipione De’ Ricci all’interno della chiesetta privata della tenuta: è stato un importante personaggio storico e religioso settecentesco, venuto a contatto con Papi ed Imperatori di grande prestigio, uno su tutti Napoleone.

    Fattoria di Rignana è presente nel catalogo Timossi con due referenze:
    – Chianti Classico DOCG Rignana, un rosso ricco di minerali e tannini morbidi e piacevoli, dal gusto fruttato, a cui non vengono aggiunti lieviti e che viene prodotto a temperatura controllata; le uve utilizzate sono Sangiovese (85%) e Canaiolo (15%) da agricoltura biologica.
    – Chianti Classico Riserva DOCG Rignana, un rosso intenso dal gusto fruttato e speziato, morbido e resistente in bocca, che mantiene tutte le caratteristiche di un Chianti Classico Riserva, ma in chiave moderna; prodotto a temperatura controllata, non prevede l’aggiunta di lieviti. Le uve che lo compongono sono Sangiovese (90%) e Cabernet Franc (10%).

  • DAGSAVISEN 29.4.2016x

    Dagsavisen

    “Dagsavisen”; Rignana CHIANTI CLASSICO DOCG 2013 recieved 88 points and a «6»; top score 

    THE BEST OF THE WEEK 

    If interested in our wine in Norway country, please contact directly our importer www.gaiagroup.no

     

     

     

  • Gilbert e Gaillard

    Gilbert & Gaillard

    Fattoria di Rignana – Cosimo Gericke

    IDX: 67172

    Chianti Classico Riserva D.O.C.G. 2012

    Voto: 88/100

    IT

    Granata intenso, riflessi rubino. Naso piacevole che mescola ciliegia, caffè, erbe essiccate. Apertura dolce, bocca ampia, carnosa, nervosa, molto amabile. Rivela bella struttura sottostante. Affinamento ben dosato, bella costruzione. Riserva convincente.

     

  • corriere_del_vino_2015

    Corriere del Vino

    Corriere del Vino
    Anteprime a freddo: Chianti Classico 2. Assaggi
    Seconda puntata della selezione di impressioni di degustazione alla recente Chianti Classico Collection alla Stazione Leopolda di Firenze, qui dedicata agli assaggi dei produttori della provincia di Siena

    Rignana: il Chianti Classico 2012 di Cosimo Gericke conferma che quest’annata può stupire con toni delicatamente floreali, qui abbinati a una bocca suadente, di calibrata estrazione tannica, cioccolatosa nel finale.

  • Falstaff 2015 - Riccio 2010x

    FALSTAFF

    Toskana pur! Chianti Classico Gran Selezione und Super Tuscans          

    Il Riccio 2010 –  93 Punkte

    Funkelndes Rubin mit leichtem Granatschimmer. Präsentiert sich mit verführerischer Nase, nach Brombeeren und dunklen Johannisbeeren, klar aber nie aufdringlich. Am Gaumen geschmeidig und rund, öffnet sich mit viel sattem Schmelz, feinmaschiges Tannin, sehr kraftvoll und dicht, im Finale viel reife Frucht.

    (verkostet von Othmar Kiem)

     

  • 248005_532349073499260_1070855272_n

    16 aziende Panzanesi al Four Season New York

    Metropoli 26.Aprile 2013

    L’idea della Repubblica gastronomica di Panzano è di quelle che strappano curiosità e un sorriso. Dietro però c’è la grande occasione per le nostre aziende di avere una vetrina prestigiosa in più in un mercato come quello americano da sempre terra di conquista per i nostri vini.

    Accanto all’ambasciatore per antonomasia della cultura enogastronomica panzanese Dario Cecchini troveranno infatti degna accoglienza al Four Season di New York il prossimo 7 maggio ben 16 vini rigorosamente d aziende che fanno parte dell’Unione Viticoltori di Panzano.

    Tra le 16 aziende protagoniste – Fattoria di Rignana – Chianti Classico Riserva 2008.

    Una vetrina internazionale straordinaria (con Feith Willinger, una delle più grandi esperte di ecogastronomia italiana in Usa, come madrina) che darà un’occasione in più per far conoscere ed apprezzare la produzione panzanese che, non dimentichiamolo, quest’anno ha registrato anche la novità della nascita del biodistretto, un’esperienza che sta suscitando grande interesse anche fuori dai confini nazionali e si sta rivelando un valore aggiunto non di poco conto per i produttori panzanesi, da sempre all’avanguardia nella produzione di vino bio.

  • intravino

    Intravino 2014

    VOCAZIONE NATURALE
    Il Biodistretto di Panzano, l’utopia possibile tra vitigni internazionali e territorio…

    Tra gli assaggi più significativi:
    Rignana Chianti Classico 2012. Sangiovese e canaiolo, vino semplice ma esplosivo e immediato, un cangiante naso di lavanda, mora di gelso e piacevolezza in bocca con sostanza non banale.

  • bio

    2014: Rignana è Bio

    Fattoria di Rignana: Produzione biologica di Vino Chianti e Olio

    Dal 2014 i nostri raccolti sono
    ufficialmente certificati prodotti biologiciFattoria di Rignana: Produzione biologica di Vino Chianti e Olio

  • WineLife-Bacchus

    Wine Life 2014

    Wine Life – December 2013/January 2014
    RIGNANA CHIANTI CLASSICO RISERVA DOCG (2008), SANGIOVESE, MERLOT
    Particularly Recommended – 4 stars

Fattoria & Villa di Rignana ©2005-2015 - P.I 02262440486 Privacy & Cookies Policy